Chi di voi non è mai ricorso all’inchiostro simpatico per evitare che i vostri messaggi vengano letti da qualche curiosone? L’inchiostro simpatico risale al 1700, quando un certo Sig. Waitz scoprì che il cloruro di cobalto aveva la proprietà di diventare verde quando lo si riscaldava. Ora ti insegno a fare con le tue mani l’inchiostro simpatico con una formula del 1836. Prendi una parte di cobalto e scioglila con tre parti di acido cloridrico, o anche conosciuto come acido muriatico, per questo stai attento a non maneggiare queste cose senza guanti e su una superficie protetta da carta di giornale o stracci. Una voltaRead More →

Se ti stai avviando verso la costruzione di mobili allora di certo ti troverai a dover avere a che fare con l’incastro a dente. Eccoti però tutte le indicazioni per riuscire a fare questo incastro senza incontrare alcun tipo di problema. Ecco cosa devi fare. Comunque premetto che non c’è da preoccuparsi nella costruzione di questo incastro perchè è davvero il più semplice che esista. Quindi basta mettersi d’impegno e si riuscirà. Per eseguire questo incastro avrai bisogno di una sega di forma circolare che di sicuro avrai a casa, però se non la hai, la troverai in un qualsiasi negozio di falegnameria. Questa segaRead More →

Questo esperimento che ti propongo è molto semplice da fare, con gli attrezzi che comunemente puoi trovare in casa, ma di sicuro con poca spesa aggiuntiva potrai osservare l’elettrolisi a casa tua. Le leggi di Faraday, furono formulate dall’omonimo chimico e fisico. La prima enunciava che la massa delle sostanze formate durante l’elettrolisi è proporzionale all’elettricità impiegata, mentre la seconda spiega matematicamente questo principio. Occorrente Fili elettrici con morsetti alle estremità Una pila da 9 volt Un recipiente di veto Acqua Nastro adesivo o plastilina Una piccola lampadina Sale e zucchero Un cucchiaio di plastica Prima di tutto devi collegare un filo a ciascun poloRead More →

Lo spazio della cantina spesso è poco utilizzato, in quanto è scarsamente agibile a causa delle conseguenze derivanti dalle infiltrazioni di umidità attraverso le pareti o il pavimento. Questo inconveniente è però risolvibile con accorgimenti che, per i vantaggi che procurano, non sono complicati e costosi. Per eliminare, almeno nei limiti del possibile e del necessario, l’umidità caratteristica di ogni cantina, occorre anzitutto stabilire quale ne sia l’origine, prendendo tra l’altro in considerazione l’età della casa, la sua localizzazione (in città, in campagna, in montagna), la sua esposizione, il materiale di cui è costituita la struttura muraria e così via. Questi elementi consentono di individuare,Read More →

Se hai un poco di terra coltivata con frutta od anche qualche albero di pesco nel giardino, di certo conosci la bolla del pesco. Appartiene alla famiglia dei funghi e provoca sulle foglie della pianta e sui frutti stessi delle bolle sul rosso. In questa guida ti indico come combatterla. La bolla del pesco la devi combattere molto prima che questa si manifesta e non quando inizia a spuntare visto che in quel periodo non c’è più rimedio, in quanto resiste a tutti i pesticidi o i funghicidi che ci sono. Appena inizia l’inverno, la pianta si addormenta e, se non piove è in questoRead More →