Questa guida è adatta a chi non ha dimestichezza con ami, vermi o altro tipo di esca viva ma vorrebbe comunque cimentarsi nel raccogliere quei pesciolini che quando il mare è calmo e limpido vede nuotare. Con questo metodo potrai prenderne tantissimi. Il metodo è altresì valido nonché rapido per quei professionisti che vogliono procurarsi l’esca viva senza troppo sforzo. Per iniziare, che pesci sono questi piccoli che nuotano in branchi proprio vicino alla riva del mare? Saranno buoni da mangiare? Ebbene sono piccole lose, occhiate, marmore, tutti pesci commestibilissimi, ottimi da cucinare infarinati e fritti, togliendo solo la testa. Oppure se hai dei bambiniRead More →

Pescare è spesso fonte di riposo e per chi ne ha la passione passare un pomeriggio a praticare questa attività sportiva all’aria aperta può essere davvero divertente ma, come spesso accade, la nostra valigetta da pesca non sempre è colma di strumenti utili, anzi a volte li dimentichiamo proprio. Di seguito alcuni suggerimenti per avere sempre con sè un’attrezzatura d’emergenza. Quante volte ci è capitato di preparare la canna da pesca con la montatura per noi più adeguata al tipo di pesca da fare e non badare a ciò che ci mancava in caso di imprevisti? Il galleggiante, per esempio, è uno strumento sempre importante,Read More →

La pesca al tocco è una delle tecniche più antiche, la più conosciuta, la più utilizzata dai neofiti e dai professionisti, in parole povere un vero e proprio monumento della pesca all’italiana. Se anche tu sei un pescasportivo appassionato e vuoi scoprire e conoscere al meglio questa tecnica non dovrai far altro che leggere questa guida. Occorrente Canna fissa Nylon Torpille 3-4 grammi Ami 18 Pastura Per iniziare devi sapere che la pesca al tocco non è riservata solo a chi pesca da tanto tempo, tutti possono praticarla, divertirsi ed avere soddisfazioni. Per iniziare a cimentarti in questo settore dovrai acquistare un po’ di attrezzature.Read More →

In questa guida potrete leggere come innescare le cozze sull’amo. Esse sono considerate dagli esperti pescatori una delle esche più efficaci. Queste sono comuni da trovare in natura ma anche facili da reperire in pescheria a buon prezzo. Ottime per molte specie di pesci, come ad esempio le orate ed i saraghi. Per prima cosa dobbiamo procurarci le nostre cozze. Possiamo reperirle direttamente in loco di pesca, in quanto se sono presenti significa che è un’esca ben gradita. Oppure possiamo trovarle in qualsiasi pescheria, ma mi raccomando non badate troppo sulla qualità e provenienza, basta che siano fresche! Una volta procurate le cozze, procediamo conRead More →

Molti si potranno meravigliare di un simile titolo, eppure chi da anni pesca sui fiumi e laghi nella bella stagione sa bene, per esperienza diretta o perché gli è stato insegnato, che le bacche, i frutti di bosco e la frutta in genere sono esche eccezionali nei confronti di alcuni pesci, ad una condizione: devono crescere nel luogo in cui si pesca. INDIVIDUA IL TIPO DI VEGETAZIONE. Se sei un appassionato pescatore di torrenti e fiumi, saprai bene che tra maggio e agosto maturano numerose bacche e alcuni frutti tipici sulle sponde dei corsi d’acqua. Come prima cosa recati sul luogo in cui vuoi pescareRead More →